Chiara, 38 anni

Il sogno nel cassetto

Sono Chiara, e lavoro da 10 anni come maestra di scuola elementare. Il mio sogno nel cassetto: un anno di volontariato in un paese in via di sviluppo.

Ieri la responsabile di un progetto umanitario mi ha contatta per dirmi che sono alla ricerca di una maestra per gestire l’attività di un orfanotrofio in Nepal per un anno. Di colpo ho visto il mio sogno diventare realtà! Subito ho pensato: “mollo il lavoro a fine anno, e parto per l’avventura”. Poi però hanno iniziato ad assalirmi i dubbi: potrò davvero permettermi di smettere di lavorare un anno? Negli scorsi anni ho cercato di risparmiare, ma sarà stato sufficiente? Quali saranno le mie spese durante l’anno? Dovrò sostenere anche delle spese in Svizzera, in mia assenza?

Oggi ho libero, ed ho deciso che se voglio davvero vedere realizzato il mio sogno, devo prendere in mano la situazione: faccio un budget!

Già che ci sono mi voglio iscrivere a un corso che insegna a gestire il budget, si può sempre imparare qualche cosa.

Risoluzione

Chiara ha iniziato prendendo dalla libreria il suo classatore con tutte le fatture pagate e i documenti importanti. Prima di cominciare ha dovuto classificare alcuni documenti che aveva lasciato in giro negli ultimi mesi. Meglio avere tutto in ordine, per fare un buon lavoro!

In seguito ha visitato il sito budgetconsigli.ch, dove ha trovato interessanti modelli di budget da stampare e completare, oltre al calcolatore online. Per essere sicura di tutti i dati da inserire ha preso contatto con la responsabile del progetto in Nepal e le ha chiesto i dettagli sulle entrate e le uscite di un volontario sul campo.

Anche se non ama fare i calcoli, e perde facilmente la pazienza, questa volta Chiara ha perseverato… e per fortuna! Infatti, facendo bene i calcoli Chiara si è accorta che quest’anno non può partire: le rimarrebbe un margine troppo stretto nel caso di imprevisti.

Decide di risparmiare ancora un anno, eliminando anche alcune spese attuali, come ad esempio l’abbonamento ad una rivista che non legge mai e rinunciare alle vacanze invernali dall’altra parte del mondo. Inoltre si iscrive a un corso organizzato dall’associazione Dialogare-Incontri, in collaborazione con Percorso Genitori, intitolato “il mio budget”. Ha deciso di imparare a gestire i suoi soldi, ne va del suo sogno.

Terrà il suo sogno nel cassetto ancora un anno… ma l’anno prossimo potrà partire davvero!

Chiara, 38 anni

Entrate/uscite

E N T R A T E
Stipendio 6'200.-
TOTALE 6'200.-

U S C I T E
Affitto (incl. spese accessorie) 1'750.-
Elettricità, gas 60.-
Assicurazione mobilia domestica, RC 30.-
Telefono / Internet  130.-
Canone Radio TV Billag 40.-
Cassa malati 290.-
Imposte 500.-
Spese alimentazione 600.-
Abbonamento trasporti 84.-
Spese personali e uscite 480.-
Hobby e sport 180.-
Accantonamento vacanze e regali 510.-
Animale domestico (cibo e salute) 190.-
Quote associative 30.-
Abbonamenti riviste 30.-
TOTALE - 4'904.-

RIASSUNTO

Entrate 6'200.-
Uscite - 4'904.-
+/- 1'296.-
Silvia, 20 anni

Silvia, 20 anni

Libertà = soldi?

Libertà = soldi?

Silvia ha 20 anni, ha finito il suo apprendistato come impiegata di commercio. Lavora da 2 anni guadagnando 3'500.- al mese, vive da sola e ha accumulato un debito di 7’400 fr.
Andrea, 32 anni

Andrea, 32 anni

Divento il mio capo – che pacchia!

Divento il mio capo – che pacchia!

Dopo 12 anni come impiegato in diverse officine, con contratti a termine, Andrea ha deciso di mettersi in proprio.

Dopo due anni si chiede se ha fatto bene perché ogni mese vive sul filo del rasoio, con entrate più basse delle uscite e ormai ha esaurito tutto quello che era riuscito ad accantonare negli anni precedenti, attingendo anche a parte del secondo pilastro.

Chiara, 38 anni

Chiara, 38 anni

Il sogno nel cassetto

Il sogno nel cassetto

Chiara lavora da 10 anni come maestra. Avendo un sogno che vuole realizzare, decide di utilizzare la sua giornata libera per fare i conti.
Franco, 50 anni

Franco, 50 anni

Divisione della coppia, moltiplicazione delle spese

Divisione della coppia, moltiplicazione delle spese

Franco e Monica dopo alcuni anni di matrimonio hanno divorziato. Hanno due figli in comune. Franco guadagna 4’500.- fr.. Vive in un appartamento da solo, e ha un debito di 110’000 fr.. A questo punto si domanda se è in grado di occuparsi ancora dei suoi figli.
Thomas, 28 anni

Thomas, 28 anni

La famiglia si ingrandisce. Il budget diminuisce!

La famiglia si ingrandisce. Il budget diminuisce!

Alice e Thomas vivono insieme e hanno due figli piccoli. Oggi hanno una giornata libera e si sono messi a ricalcolare tutte le loro entrate e le loro spese per decidere come affrontare la situazione. Infatti si sono accorti che ogni mese rischiano di spendere di più di quello che guadagnano.
Carla, 68 anni

Carla, 68 anni

Finalmente molto tempo libero: cosa possiamo permetterci?

Finalmente molto tempo libero: cosa possiamo permetterci?

Carla e Gianni sono finalmente in pensione. Adesso hanno tanto tempo libero a disposizione e possono dedicarsi alle proprie passioni. Si concedono la vacanza che avevano sempre sognato e qualche sfizio. Ma qualcosa evidentemente non funziona e dopo alcuni mesi si ritrovano con 25’000.- fr. di debito.